“Jessica Rey’s Blog”

MARRONE

Immaginate di trovarvi in una bella, storica tenuta sulla East Coast. Scendete dalla vostra macchina e siete accolte dal maggiordomo e dalla famiglia dei vostri amici che ci abitano. Trascorrete la giornata fuori in giardino e fate una fantastica cena alla sera. Prima di andare a dormire, entrate nella biblioteca con scaffali di legno, librerie in noce, un pavimento in acero, una scrivania in ciliegio. Sprofondate in una grande sedia in pelle marrone con un libro, una tazza di tè… e un po’ di cioccolato…

Come sono le vostre sensazioni? Vi sentite comode e accolte? Tranquille e senza pensieri? Il marrone richiama tutte queste sensazioni, per non parlare del senso di affidabilità. Può essere un colore molto umile, educato, non pomposo o appariscente.

E così, quando avete bisogno o voglia di trasmettere queste sensazioni… scegliete un tocco di marrone.

 

static1.squarespaceARANCIONE

Detenuti, Halloween, strade in costruzione… è questo un po’ l’immaginario dell’arancione. Ma può ricordare anche il tofu… In realtà è un colore che non dà sensazioni né di tristezza né di felicità, né di agitazione né di tranquillità. Insomma, non si sa bene che cosa farne, dell’arancione…

Qualche suggerimento su come indossarlo, però, ce l’abbiamo:

1. Provate a giocare con una trama divertente che distragga dalla ‘aranciosità’ e sdrammatizzi, magari creando un po’ di intrigo.

2. Dategli risalto! Se non potete vivere senza usatelo come un accento di colore, quel tocco che fa la differenza.

3. Mettete tutto il vostro arancione nella parte posteriore del vostro armadio verso la fine di ottobre (non siamo gente troppo entusiasta di Halloween)… recuperate piuttosto la voglia di festa per il Natale!

 

(testi tradotti tratti dal blog www.delightfuldear.com di Jessica Rey)

 

“Jessica Rey’s Blog”

GIALLO
Giallo! Per molti è il colore più allegro, anche se in realtà trasmette vibrazioni diverse, di cautela. Quasi un segnale di avvertimento. Basta osservare le luci del semaforo: il giallo lampeggia prima del rosso. I segnali stradali che indicano la vicinanza di persone o animali sono di colore giallo.

Quando indossate qualcosa di giallo può essere che le persone intorno siano un po’ titubanti nei vostri confronti… Molte madri tendono a vestire i propri bambini di giallo con la speranza che le persone siano più attente in prossimità del loro piccolo.

Consigli su come indossare la miglior tonalità di giallo in base alla propria pelle:
1. Capovolgere il braccio e guardare le vene del polso.
2. Sembrano blu? Scegliete di indossare i gialli freddi (più morbidi, leggeri, con tonalità limone, quasi rosata)
3. Sembrano verdi? Puntate sui gialli caldi (più forti, profondi, con una tonalità dorata, anche rossastra)

Se vi capita di pensare “Non riesco mai a portare il giallo”, non arrendetevi, basta trovare il tono giusto!

VERDE
Avete bisogno di un po’ di ottimismo ed energia per tutta la giornata? Provate il verde! Ispira vitalità, sicurezza, pace.
Se non avete un buon riposo notturno alle spalle e vi aspetta una giornata caotica, il verde potrebbe aiutarvi ad avere più resistenza e concentrazione. È un colore che trasmette stabilità e aiuta a prendere decisioni quando c’è un po’ di confusione.
Il verde richiama  in qualche modo anche il benessere economico.
Scegliete di indossare qualcosa di verde se volete far risaltare sentimenti positivi!

 

“Jessica Rey’s Blog”

Hai mai indossato un vestito di un determinato colore con la sensazione che la tua pelle volesse fuggire via di lì, indipendentemente da come ti stava esteticamente?! A me succede spesso… A volte il mio umore cambia nel bel mezzo della giornata e inizio a non sopportare più il colore che ho addosso.

La mente legge il colore come un linguaggio: ogni colore comunica di più di quello che sembra, così come il “pudore” è un linguaggio che rivela qualcosa di più di un semplice corpo.

BLU
Cominciamo con il blu. Il blu evoca un senso di lealtà e di fiducia.
Le aziende scelgono il blu perché è un colore che trasmette vibrazioni particolari, legate alla credibilità e alla sicurezza – pensate alle Poste, al Dipartimento di Polizia o alla bandiera americana. Notate che colore indossa il Presidente nei momenti di maggiore crisi. È anche il secondo colore più diffuso fra gli uomini d’affari, quello che indossano con più frequenza sotto i loro abiti.

Ottime occasioni in cui indossare il blu:
1. Interviste di lavoro
2. Affari
3. Eventi formali
4. Incontrare nuove persone

Che tu sia o meno una fan del blu, funzionerà di certo in alcune occasioni.

GRIGIO
Il grigio è un colore contraddittorio. Nonostante possa apparire smorto, inanimato, in realtà è una sorgente di vita e creatività, perché permette alla mente di essere libera di dipingere la propria vera immagine.

Proviamo a fare un parallelo con la musica.
Molte persone usano la musica come stimolo per la creatività, anche se a volte il genere o il mood di una canzone sembrano porre dei limiti piuttosto che offrire delle opportunità. Poi viene il silenzio, che è un po’ l’equivalente del grigio, perché è del tutto neutro e lascia che la mente si stacchi da qualsiasi forza esteriore per spingersi verso territori inesplorati, invece di muoversi come se si fosse schiacciati da qualcosa.

Momenti perfetti per indossare abiti grigi:
1. Mentre si pittura, si disegna, si scrive, etc…
2. Mentre si studia o si legge
3.  In qualsiasi occasione che riguardi il campo creativo

La prossima volta che senti venire meno la tua vera voce o il tuo punto di vista, prova un po’ di grigio!