Cannavacciuolo per un giorno

Torna “Yeah”, l’anti-metodo di seduzione che qualche anno fa aveva mietuto diverse vittime su questo blog. Si tratta di una serie di consigli che un maestro-marito cintura nera di seduzione dà al suo fortunato discepolo. Written by Giuseppe Signorin, pseudo chitarrista dei Mienmiuaif (da non confondersi con il maestro-marito seduttore).

Oggi ti do un’indicazione banale, di quelle che potresti trovare su Cioè, se esiste ancora quel giornalino in voga fra le adolescenti quando anche il tuo maestro era un adolescente. Ma già maturo nella seduzione.

Prendila per la gola. Cucina per lei. Cose così, terribili in sé, buone per i classici metodi di seduzione, non per un anti-metodo come il mio, a meno che non ne trasformiamo radicalmente il senso.

Ecco quello che devi fare: cucina per lei, e cucina alla grande, ma non più di due o tre volte nella vita. Se proprio sei un debosciato, come credo, ti concedo una volta all’anno.

Il tuo maestro l’ha fatto una sola volta in tutta la sua luminosa esistenza, ovviamente, perché come Paganini non ripete. Un risotto con salvia e salsiccia costato sei ore di preparazione, che la devota di Emily Wilson con cui condivide gli spazi domestici ancora si ricorda. (Emily Wilson è una youtuber americana e quindi, per un aristocratico come il tuo maestro, che rifiuta categoricamente di imparare il perfido idioma inglese, è incomprensibile – ma secondo mia moglie questa Emily Wilson dice cose essenziali che anch’io dovrei ascoltare, e infatti me le fa ascoltare tradotte da lei ma non sintetizzate, anzi, approfondite).

Torniamo alla cucina, che è meglio. Prova a riflettere, se riesci, su questo: se il tuo maestro si trasformasse in Cannavacciuolo una volta alla settimana, credi che quel risotto sarebbe ancora nella memoria di sua moglie? Fatti furbo. Più ancora di prenderla per la gola, prendila per il cervello. Punta a essere memorabile. Lei ti amerà per sempre.

Dille anche spesso che è bellissima. Su questo possiamo chiudere un occhio. Noi non siamo “anti-metodisti”, non è ideologica la nostra posizione, non dobbiamo irrigidirci troppo. Dille spesso che è bellissima. Fidati e non farti troppe domande se a volte sembro contraddirmi. Sei tu che non capisci. Io sono il tuo maestro.

Yeah.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...