Tanto male ma anche tanto bene – Palestrina, Roma e ritorno

Medjugorie, 2 giugno: “siate pronti, siamo a un punto di svolta”. Che ci crediate o no – liberi tutti di non crederci, di credere solo al primo periodo di apparizioni, di credere anche alle più recenti – io sono convinto che sia il caso di essere pronti. Molto più giù non si può andare. Capita così anche per ognuno di noi, quando prende una strada sbagliata: a un certo punto il buio, ma quello può essere il momento migliore per vedere la luce. L’umanità sta andando verso quel buio – l’unico modo forse perché possa vedere la luce.

C’è tanto male in azione: più che male, noi cattolici crediamo al demonio. Niente di cui stupirsi o vergognarsi. È molto più scandalosa l’idea di un Dio Creatore che si fa creatura, si lascia uccidere e poi risorge, che l’idea di una schiera di angeli ribelli con l’unico scopo di rompere i maglioni. Nessuna invenzione medievale, il Papa stesso ci ricorda spesso chi sta dietro alle schifezze presenti nel mondo. Il Catechismo parla chiaro.

Però Dio è immensamente più grande e in mezzo al delirio contemporaneo continuano a susseguirsi scintille di luce che più luce non si può.

Io e Anita ne abbiamo appena fatto esperienza: siamo partiti giovedì scorso per Palestrina, in provincia di Roma, per un concerto/presentazione che un’eroica giovane moglie e mamma, Chiara, ha organizzato per noi. Lei da sola. Una cosa da piangere. Lei da sola voleva che suonassimo (io, poi!, che più pseudo-chitarrista di me…), cantassimo e parlassimo in una piazzetta del suo paese. È stato pazzesco, a un certo punto un folle di nome (e di fatto) Angelo ha dato la disponibilità per fornirci l’impianto di amplificazione e trasmettere una mega diretta Facebook super professionale tramite la sua pagina “Christian Music Italy”. È arrivato venerdì a titolo gratuito insieme a una moglie santa e una bellissima ricciolosissima bambina con una macchina piena di aggeggi perché fosse tutto al meglio e ha lavorato in maniera impeccabile.

Poi si sono presentati tanti amici speciali, alcuni dei quali per me e Anita dei veri punti di riferimento: veder spuntare Costanza Miriano con le sue bambine Livia & Lavinia, Maria Rachele Ruiu col futuro interistissimo sposo Stefano, Giovanni Marcotullio con Francesca in dolcissima attesa di Maria Agnese (il giorno dopo c’hanno invitato a pranzo e al momento del caffè abbiamo pure assistito alla nostra prima “rottura di acque”…!!!), e tanti volti visti fino a quel momento solo sui social… Insomma, cose di cui essere grati. Cose piene di luce.

C’è tanto male in giro ma quando vieni scortato dalle Monache del Cuore Immacolato in giro per Roma e assisti insieme a loro a una Messa di Pentecoste (completa di Vespri cantati) celebrata da padre Maurizio Botta nella chiesa dov’è seppellito san Filippo Neri, e pensi che quell’uomo così umile e al tempo stesso infuocato ha accettato di pubblicare un libro nella collana di libri che “curi” per il tuo datore di lavoro, ecco, quando capitano cose così il male che c’è in giro ti fa molta meno paura.

 

Tornando a casa, lunedì, non ci siamo fatti mancare un bagno mistico nelle piscine di Madre Speranza, a Collevalenza, un pranzo super umbro nella fattoria didattica della nostra amica Isabella, una tappa nell’altra sede delle nostre amiche monache a Carpi. Tanta, tantissima strada e tantissimi incontri, da cui dobbiamo ancora riprenderci. Siamo esausti (e il Mienmiuaif Day II – la vendetta è alle porte!) ma sicuri che insieme alla denuncia del male vada proposto il bene, il bello, il vero, e questo è un piccolo modo per farlo. Sicuri che restando uniti, pregando, e con un po’ di allegria, non saremo noi a dover avere paura.

 

Giuseppe, marito di Anita, cantante dei Mienmiuaif

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: