Casalinga per caso

“Due cuori e un cavaquinho” di Matilde Dellai

E così mi ritrovo qui. In panico davanti a una stanza che non è la stessa di 16 giorni fa, appartenente a una casa completamente diversa da quella in cui vivevo. In panico, non perché non la sento mia o perché ho paura di non abituarmi, anzi, ho già preso possesso del territorio riorganizzando tutti gli armadi e i mobili in modo diverso da come aveva tentato di fare mio marito (dopo tutto sistemare sei metri quadrati di casa non è una mission impossible). In panico perché ora tutti questi sei metri quadrati dipendono dalla sottoscritta e si dà il caso che la sottoscritta non abbia mai stirato nemmeno un calzino in vita sua o cucinato due bistecche o lavato le lenzuola.

Per fortuna il Signore 16 giorni fa mi ha donato un marito che crede in me, che se anche per ora sono una frana mi incoraggia e mi sostiene mettendomi la grinta necessaria per affrontare i miei sei metri quadrati di sfida (penso che in realtà dentro di lui stia sudando freddo, ma è un vero gentiluomo perché non lo da a vedere).

Probabilmente quando ero piccola non avrei mai pensato di ritrovarmi sposata a poco più di vent’anni, con gli studi ancora da terminare e con una casetta da gestire ma adesso che lo sto vivendo non potrei immaginare futuro migliore per me e non potrei essere più contenta perché questo futuro non l’ho scelto io ma me lo ha donato Qualcuno che sapeva meglio di me come farmi davvero felice. In effetti, io non sarei riuscita a scegliere persona più adatta per affrontare la vita insieme e sono assolutamente convinta che non esista altro essere umano sulla terra capace di sopportarmi al di là di mio marito (grazie tesoro, sei stupendo xoxo).

Bene amici, la vostra geologa è tornata, magari in vesti diverse e con una spugna per piatti in mano invece di un martello (già, purtroppo non abbiamo la lavastoviglie) ma sicuramente più allegra e innamorata di prima!

Un bacio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...