Terrore dei demoni

“Pompelmo Rosa Stories” di Giuseppe Signorin

Il fico di Pompelmo Fico è disperato. Può sembrare impossibile ma quando Pompelmo Rosa si convince di qualcosa anche un fico come Pompelmo Fico rischia la disperazione.

Sono ore che sgrana il suo rosarietto azzurro in cerca di soluzioni. Si è rivolto a san Romano il Melode, il suo santo preferito nonostante di lui sappia poco o nulla, ma niente. Sarà in sala prove. Santa Teresina non se ne parla: non sono cose da donne, queste. E poi l’intesa con Pompelmo Rosa…. santa, sì, ma è anche furba Teresina. In questi casi ci vuole lui: il terrore dei demoni. Il primo della classe operaia ad essere andato in Paradiso. Che, anzi, il meglio del Paradiso ce l’ha avuto pure in casa durante la sua gita terrena.

“San Giuseppe, ho bisogno di te… Rispondimi, ti prego, se ci sei… È una cosa importante…

Ok, te lo dico… lo saprai già… Pompelmo Rosa si è messa in testa di realizzare una serie di cravattine da uomo e vuole che sia io a sfilare per la presentazione della nuova linea… Ma ti pare? Non poteva fermarsi alle donne? Borsettine, gonne, vestitini? Non era abbastanza? No, ora anche le cravattine maschili… No, non esiste, camminare in passerella davanti a tutti con una delle sue cravattine… Ho una dignità, io… E poi sono umile, non voglio mettermi in mostra…”

Una voce poderosa nella stanza, tanto da farla tremare.

“Dignità? Umiltà? Tu??? Pompelmo Fico, ricordati che ho sposato la mia regina, Maria, quando tutti le davano dell’adultera… e ti lamenti se devi indossare delle belle cravattine per fare felice la tua Pompelmo Rosa??? Cosa credevi, che vivere con una donna fosse una favola?”

“Una favola no, ma neanche una sfilata… e poi, san Giuseppe, ragioniamo un attimino… Tu sei l’uomo del silenzio, il grande lavoratore, l’ultimo patriarca, custode e protettore della Sacra Famiglia, terrore dei demoni, come puoi metterti dalla parte di Pompelmo Rosa che vuol farmi mettere quelle cravattine…???”

“Innanzitutto attento a come parli, Pompelmo Fico, perché quelle cravattine non sono niente male. Pompelmo Rosa ha gusto e stile. Inoltre dovresti saperlo che per ognuno la volontà di Dio è diversa: a te farà senz’altro bene metterti una bella cravattina e sfilare per tua moglie! Chissà che abbassi la cresta”

“Ma san Giuseppe!”

Silenzio.

“San Giuseppe!!!”

Silenzio.

“Dai, san Giuseppe, non scherzare…”

Silenzio.

 

Annunci

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...