Il segreto della felicità (soprattutto coniugale)

“Pompelmo Rosa Stories” di Giuseppe Signorin

Cara Pompelmo Rosa,

il narratore di queste storielle, insieme ai suoi lettori (anche se a loro insaputa), ha pensato bene che fosse giunto il momento di svelarti il segreto della felicità. Il mondo quaggiù è al contrario, cara Pompelmo Rosa. Non c’è dubbio quindi che per essere davvero felici occorra fregarsene della felicità. La felicità vera passa attraverso la croce. Non c’è vera felicità senza croce come non c’è vero riposo senza fatica. La vita piena su questa terra è possibile solo con gli occhi puntati verso il cielo, sapendo che siamo solo di passaggio. Allora sì che iniziamo a vivere per il verso giusto.

Dopo questa consolante premessa,  è molto importante una cosa: che tu individui bene la tua croce. Quella vera, non quelle a cui ti affezioni ma che magari non servono a niente. Quale può essere la tua croce, Pompelmo Rosa? Qual è il tuo nemico più intimo? Prova a pensarci. Però attenta: le apparenze potrebbero ingannarti e forse ti hanno ingannata fino ad oggi… Perché la croce potrebbe essere in apparenza bellissima e tu potresti confonderla, non accorgerti che è una croce… In certi casi potrebbe addirittura apparire cool, quasi sexy… Molti lettori a questo punto avranno capito… Forse tu no, perché a volte per capire bisogna distanziarsi un attimino dalle cose e tu sei troppo vicina… 

Può una croce avere le sembianze di un fico? A questo punto della tua vita è una domanda che ti devi porre, perché le cose stanno proprio così. La tua croce, il tuo nemico più intimo, non può che essere tuo marito. Il fico di Pompelmo Fico. Finché non vedrai in lui la tua croce, non potrai capire. Non potrai essere felice e quindi non potrai fregartene della tua felicità. Sappiamo tutti che non è semplice vedere una croce in un essere così fascinoso, ma la verità non può che sorprendere. La tua croce, Pompelmo Rosa, è il fico di Pompelmo Fico.  E tu sei la sua croce.

Lo so, è un mistero, ma è meglio che tu lo digerisca in fretta. Non ci sono scorciatoie per diventare un frutto solo.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...