Corred(in)o per il Family Day

“Casalinga Dreamin'” di Romana Cordova

Ci siamo quasi! Sabato è il gran giorno. Flotte di pullman da ogni parte d’Italia si metteranno in viaggio, alcuni già durante la notte di venerdì e sicuramente alle prime ore del mattino l’alba sarà vista da innumerevoli occhi assonnati ma carichi di energia e pronti ad iniziare quel giorno come un nuovo giorno, un giorno che si ricorderà, che lascerà il segno. Ma verso Roma ci saranno anche treni pieni, automobili, aerei, con gente che si sposterà da ogni parte d’Italia, e non solo, perché ci saranno straordinarie presenze anche dall’estero per l’occasione (ne attendiamo una cara in particolare dagli Stati Uniti). Tutti per dire l’evidenza delle evidenze, come cantano i Mienmiuaif nel loro inno “Family day” che “un bimbo nasce da un lui e una lei “.

E, in questi giorni che precedono l’evento, varie domande di ordine pratico affollano le menti, in particolare di noi donne. Prima tra tutte la fatidica “che cosa mi metto?”, quella ci sta sempre e, se pure siamo preparate su come vestirci nelle più diverse circostanze, siccome il Family day non capita tutti i giorni, quale sarà l’outfit giusto? Sono già partiti i consulti tra amiche e la modalità “a cipolla“ è quella universalmente riconosciuta più efficace. Circa lo stile, ovviamente ognuno ha il suo, ma si concorda che non sia eccessivamente sportivo e anche se sarà una giornata un po’ faticosa non bisogna puntare esclusivamente alla comodità ma trovare anche qualche elemento che esalti comunque la femminilità. Stiamo affermando la bellezza della diversità tra maschile e femminile (anzi, dobbiamo proprio affermarne l’evidenza!) quindi non è una cattiva idea che queste differenze risaltino sotto ogni aspetto.

Si considera poi la tipologia di terreno del Circo Massimo per scegliere le scarpe appropriate, si controllano le previsioni meteo, soprattutto quelle più accurate con lo schemino sulle temperature ad ogni ora. Attrezzarsi di ombrellino e/o impermeabilino o poncho ripiegabile viene in mente a tutti. Ma quanti non scordano l’importanza di portarsi dietro anche uno sgabellino pieghevole per aver modo di sedersi?

Tra amiche ci si dà questi consigli, in una lista di cose da organizzare, comprare se mancano e sistemare in borsa/zaino. Altro quesito di importanza capitale: conviene usare la borsa o uno zainetto? Quale si presta meglio al connubio tra praticità e bellezza? Dovrà contenere uno spazio per pranzo e/o cena, per cui la scelta di portare panini è decisamente la più convincente, ma io ci metterò anche dei biscotti, un po’ di dolce ci vuole in ogni occasione.

Riepilogando, si può quindi delineare l’outfit femminile da “manifestante tipo“ del Family Day : scarpe basse/sportive, pantaloni comodi ma carini, felpe/magliette con loghi che rimandino alla famiglia per chi le possiede, e possibilmente maglietta + felpa/cardigan per essere equipaggiate “a cipolla “, rassicuranti comode giacche o piumini, cappello e sciarpa per le freddolose (anche se saremo nella calda Roma), borsa a tracolla o zainetto.

Cosa mettere dentro la borsa/zaino richiede una riflessione così articolata da necessitare almeno un altro post apposito. Siamo donne, un kit da make up dentro una trousse è essenziale (io porterò quella della collezione UOMOVIVO realizzata dalla “uaif” dei Mienmiuaif. E l’uomovivo sta a tema al Family Day come le foglie verdi agli alberi in estate). Nelle borse delle cattoliche ci sarà senz’altro qualche coroncina e libretto di preghiera. E poi, oggetto imprescindibile, da non dimenticare assolutamente a casa, il proprio cellulare, possibilmente con caricabatterie portatile per averlo sempre attivo e poter così comunicare con i numerosi amici da incontrare, da abbracciare, con cui immortalarsi in indimenticabili selfie. E, se c’è ancora spazio nella borsa si può osare portarsi anche un accessorio non necessario ma senz’altro utile, il bastone da selfie, comodo in particolare per i selfie di gruppo che in quest’occasione saranno tanti.

Ho dimenticato qualcosa? Se sì, fatemi sapere, altrimenti ci vediamo sabato, al Family Day!

Annunci

3 Comments

  1. Grande!!! Complimenti anche per la canzone.
    Quasi quasi si potrebbe azzardare anche una bella gonna, no?!
    Comunque sarà una giornata memorabile: ci si vede a Roma, anche se non ci si riuscirà a vederci! 🙂

    Mi piace

  2. @serena Alcune amiche mi dicono che verranno in gonna, io preferisco morbidi pantaloni per questa occasione, ma se ci si sente più comode in gonna o in vestitino…le calze coprenti sono comunque pratiche e resistenti per cui…che si azzardi pure! 😉

    @rediviva concordo che i Mienmiuaif sono dei geni. Il loro blog e le loro canzoni lo dimostrano. 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...