Tutto concorre al bene

“Meteo di coppia” di Daniele Chierico

Ore 7 di mattina, giornata piovosa, tutto ti sembra girare storto, mattone in testa, la pizza che ti eri tanto gustato la sera prima ti ha dato il piacere di trascorrere una bella nottata in bianco. Pensieri, sogni agitati, al risveglio ti convinci che la giornata non sarà per niente buona, anche il tempo cerca di fartelo capire con quei nuvoloni grigi. Speranzoso fai la preghiera mattutina, ti alzi ma neanche il tempo di andare in bagno che iniziano i primi problemi, il primo litigio della giornata. Che vuoi che sia, ci sono solamente 15 ore fino al meritato riposo. Più ti convinci che la giornata sia storta e più nella tua mente si affollano pensieri negativi. Lavoro, studio, nulla va come dovrebbe andare. Ma proprio in quella giornata Qualcuno sta pianificando un piano segreto per te, basta avere fiducia, mantenere i nervi saldi, Qualcuno ci sta mettendo alla prova. Infatti, quando meno te lo aspetti, un raggio di sole squarcia le nubi nere. Un incontro inaspettato che può cambiarti la giornata e a volte addirittura la vita. Una frase, una svolta nello studio o nel lavoro, una persona che in quel momento di fragilità ti risolleva, magari addirittura l’incontro con la propria “anima gemella”. Ecco, sì, forse quelle nubi nere non erano poi così nere, chissà, forse son servite a farti capire qualcosa.

Ma perché? Perché tutto concorre al bene, anche il male. E così nella vita, quando si prende una strada sbagliata, quando il male sembra sopraffarci, la disperazione non ci dà scampo, cari amici è proprio lì che Qualcuno lavora instancabilmente per scrivere dritto nelle righe storte della nostra vita. Il vostro meteorologo di coppia ha percorso la strada sbagliata, l’ha imboccata male, è stato sopraffatto dall’angoscia e dalla disperazione, ha perso anche la speranza. Ma quel raggio che ha trapassato le nubi è stata la luce più bella che abbia mai visto. Non solo ha riacceso la speranza ma è riuscito a cambiargli la vita.

Vi ricordate la storia di Gollum e Bilbo ne “Lo Hobbit” e di Sam e Frodo ne “Il Signore degli Anelli”? Se il nostro impacciato Bilbo avesse deciso quel giorno nella caverna di porre fine alla vita di Gollum, quest’ultimo nel momento decisivo sul Monte Fato, non avrebbe impedito a Frodo di fare una sciocchezza. Noi, piccoli come siamo, non riusciamo a capire un disegno così grande, non possiamo capire perché il male proliferi nel mondo, perché tanta sofferenza affligga questa Terra. Ma siamo sicuri che persino il male possa contribuire ai fini della salvezza. Il buon Dio ci ha dato il più grande dei doni, il “libero arbitrio”, che permette all’uomo di scegliere fra due strade: il bene e il male. Ma lo stesso buon Dio è riuscito a sfruttare anche i momenti in cui scegliamo il male, a vantaggio del bene e della nostra salvezza. Lui stesso ha sfruttato la più orrenda delle punizioni, la “Croce”, per salvarci. E così ancora oggi, grazie al coraggio e al martirio di pochi, veniamo raggiunti da numerosi raggi di divina misericordia, senza i quali la terra sarebbe condannata alla tenebra perpetua.

Quando il male si affanna a distruggere tutto, quando pianta la bandiera della vittoria, lì proclama anche la sua sconfitta. È nel culmine e nel suo delirio di onnipotenza che si scopre debole e indifeso. Perché come l’oro e l’argento vengono forgiati per creare magnifici gioielli, anche il bene forgiato dalle sofferenze ne esce migliore.

Nel momento più buio della vostra vita di coppia, quando avete perso ogni speranza, fate come il vostro meteorologo, guardate in alto perché sono sicuro che troverete un raggio tra le nubi, pronto da sempre a guardarvi negli occhi e a dirvi: “Non c’è nube che io non possa sconfiggere”. La Tv ci soffoca quotidianamente con storie negative, ma abbiamo mai pensato a quante storie belle non vengono mai raccontate? Abbiamo mai pensato che lì fuori ci sono tante persone che ogni giorno, pur nella stretta del male, riescono a fare il bene? Cerchiamole, nella sofferenza non isoliamoci, non lasciamoci ingannare dalle nubi che coprono il sole. Lo coprono, è vero… ma non lo cancelleranno mai!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...