L’Amore puro

“Meteo di coppia” di Daniele Chierico

Oggi vorrei rispolverare un antico espediente letterario usato “qualche secolo fa” da un certo Agostino D’Ippona nel dialogo con Dio. Di seguito uno scambio di battute tra uno Storm Chaser esperto e uno Storm Chaser del terzo millennio.

Amore? Purezza? Credi realmente che possono andare insieme? Dante amava Beatrice di un Amore puro. Ma Dante era il sommo poeta, lui poteva. E poi, dai, era un’altra epoca. La passione si è per caso evoluta con la tecnologia? No, Dante era un uomo e come uomo aveva le stesse pulsioni, passioni e desideri di qualsiasi altro giovane della nostra età, eppure aveva scoperto un segreto… L’Amore puro! Casto mi vorrai dire? No, puro. Ma che significa questa purezza, questa è roba da santi, da esegeti. Noi siamo ragazzi del terzo millennio!

“Aspetta, frena il cavallo ragazzo”, direbbe il saggio Gandalf.

Ci viene in aiuto uno Storm Chaser esperto, Franco Nembrini: “Se strappo il fiore per possesso, lo uccido. Se lo rispetto e lo lascio lì, è mio per sempre”.

Se lo lascio lì non sarà mai mio, come posso staccare il possesso dall’Amore? Da cacciatore di tempeste esperto posso farti un esempio proprio che fa al caso nostro. Il desiderio ci spinge a cacciare le tempeste, a incontrarle, a fare l’amore con loro. Con una tempesta? Sì, sì, è un vero e proprio rapporto di amore… e come tutti gli amori ci regala gioie e dolori. Ma il segreto di questo amore è di non avvicinarsi mai troppo… Mi dici che posso desiderare una cosa ma non posso possederla, mi dici che la posso amare senza mai avvicinarmi, ma tutto questo non è possibile, anche voi cristiani fate l’amore con le vostre mogli, no? Allora anche il vostro non è Amore puro?

Ti spiego. Per ammirare una tempesta, una Supercella temporalesca, bisogna rimanere distanti diversi chilometri. È così grande, è così bella nella sua interezza che se provassi ad avvicinarmi troppo, finirei per vedere solo un cielo piatto e scuro, pioggia e forse la grandine distruttiva (e ti assicuro che quando sei sotto ti passa tutto il desiderio e la passione…). La propria dolce metà la si ama tanto più quanto la si rispetta. Se decidiamo di strappare una rosa quando non è ancora sbocciata, non potremo mai fare esperienza della sua fioritura, non potremo mai deliziarci della sua bellezza.

Il desiderio, la passione distinguono gli Storm Chaser esperti dai principianti. Quindi non condanni il desiderio e la passione? No, anzi, li esalto. Senza non saremmo uomini, saremmo vegetali. L’uomo che non desidera viene disprezzato da Dio stesso. L’Amore, il desiderio, la passione per il proprio coniuge non sono solamente cose giuste, ma le prime cose che contano. Sei tu, ragazzo del terzo millennio, che riduci il desiderio e la passione a puro istinto animalesco. La fretta dello Storm Chaser principiante lo spinge a finire sotto a una tempesta e raccogliere solamente i frutti peggiori. Se invece si rimane in attesa fino al momento giusto, se si riesce a rispettarla, poi si potrà assaporare in modo più intenso l’Amore e la passione per la propria dolce metà.

L’attesa è il sale, la spezia dell’Amore, accresce il suo sapore, rende puro il desiderio. Desiderala, conquistala, rispettala e attendendola amala… di “Amore puro”.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...