Love isn’t love

“Lettere a una moglie” di Giuseppe Signorin

L’amore non è sempre amore, amore mio. O meglio: è sempre amore ma può essere un amore distorto. Questa mattina sono andato al lavoro a piedi. Già dopo i primi passi affrettati per il ritardo, la simpatica massa che mi ritrovo trenta, quaranta centimetri sotto il mento e che negli ultimi mesi secondo il tuo parere è gradualmente aumentata, secondo il mio parere stava già iniziato a sciogliersi. Questo per dirti che il punk di tuo marito non se ne sta con le mani in mano. A poche case dal nostro appartamentino ho incontrato Oliver, il cagnolino nero con la codina in loop con cui abbiamo fatto amicizia un paio di giorni fa. Vero, anch’io avrò la mia tartarughina attorno all’ombelico, fra qualche tempo, però un cagnolino come Oliver… chi non lo vorrebbe? Allora l’ho salutato, mi sono fatto leccare la mano e ho proseguito. Ho pensato che Oliver non se la passa tanto bene. Il suo padrone non dev’essere una macchina di affetto. Ma non è nemmeno cattivo. L’abbiamo conosciuto, è solo un po’ burbero, probabilmente solo. Ma a me verrebbe da pensare soltanto a Oliver: chissenefrega del suo padrone. Non è coccoloso come Oliver. Non mi fa la stessa tenerezza. Sono un punk, sì, ma anch’io ho le mie emozioni. Mi fermerei volentieri soltanto a Oliver. È più semplice. Povero cagnolino. Però qualcosa mi dice di indirizzare il mio amore anche e soprattutto verso il suo padrone. Magari ha bisogno anche lui di amicizia. Perché non sembra felice? Nei dieci minuti che sono seguiti, mentre attraversavo il paese per raggiungere l’ufficio, la mia poca materia grigia ha pensato bene di concentrarsi attorno al concetto di amore. E allora: “In una società schiava delle emozioni, dei sentimenti, dei desideri, delle passioni, degli istinti, in una società che la ragione sommette al talento, per dirla con Dante, l’amore è sempre amore. Ma l’amore non è sempre amore.  L’amore non è amore quando è diretto solo su se stessi. L’amore non è amore quando è diretto in maniera smodata e ossessiva sulla propria macchina, anche se spaziale come la mia Panda; sul proprio cane, anche se simpatico e coccoloso come Oliver; sulla propria professione, anche se stupenda e utile e bella; addirittura sulla propria moglie, anche se geniale e insuperabile e problem finding come la mia. L’amore non è amore se hai una famiglia a casa che ti aspetta ma segui i tuoi istinti verso la segretaria o quella donna affascinantissima che hai incontrato e che ti ha fatto girare la testa e allora non è giusto non poter essere felici esiste anche il divorzio e pure quello breve oppure facciamo di nascosto occhio non vede cuore non duole etc etc etc. L’amore non è amore se per i presunti diritti e desideri di qualcuno si priva qualcun altro, in tenerissima età, per legge e non per disgrazia, della possibilità di crescere con un padre e una madre, come ci indicherebbero la natura, il buon senso e la scienza. L’amore in certi casi cessa di essere tale e diventa egoismo, idolatria, infedeltà, ingiustizia e porta solo a un’apparente felicità insieme a tanta sofferenza. L’amore può essere un amore distorto o infernale, come quello di Paolo e Francesca. L’amore può essere un amore svilito come quello da MTV. L’amore l’amore l’amore…”.  Che Dio continui a darci la forza di tenere spento il televisore e acceso il cuore assieme al cervello. Ti amo.

Posted In:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...