Un viaggio inaspettato

“Meteo di coppia” di Daniele Chierico

Dall’ultimo mio “Meteo di coppia” è passato parecchio tempo. Il mio ritorno in ambito di scommesse era dato 1 a 10. Ebbene se avete scommesso sul mio ritorno avete scommesso sulla Provvidenza, quella “strana forma astratta” che si intromette ogni qual volta le cose diventano impossibili all’umano… Cos’è accaduto? È accaduta una cosa fantastica, il vostro meteorologo di coppia ha fatto esperienza della cosa più bella che può accadere nella vita di un essere umano: l’Amore incondizionato – l’amore per la sofferenza. Detto così avreste maggior ragione a prendermi per pazzo, ma avreste torto… e vi spiegherò il perché.

5 maggio 2015: la mia ragazza mi lascia. Non solo… dice di odiarmi per tutto quello che ho combinato nella sua vita. Non starò a giudicare i suoi sentimenti, legittimi e imperscrutabili per qualsiasi mente umana, ma vorrei raccontarvi come questo profondo sentimento di odio, si sia trasformato per me nel più bel sentimento di amore per lei. Qualche giorno dopo, infatti, il 13 maggio (il giorno del mio compleanno e dell’anniversario delle apparizioni di Fatima), ho capito che cosa realmente significhi amare una persona non per il bene che ti fa – e lei a me ne ha fatto veramente tanto – ma per quanto quella persona ti ha potuto fare del male.

Ok, il concetto è diventato ancora più assurdo… ma seguitemi ancora un po’… Cercherò di spiegarvi un concetto che nel Cristianesimo è un mistero così grandioso che la mente e le parole non potranno mai svelarlo nella sua profondità. Avete presente com’è fatta una rosa? Man mano che si progredisce verso l’interno, i petali diventano sempre più fitti e più stretti, così fitti e stretti che il cuore della rosa è imperscrutabile agli occhi umani, se prima non togliamo i petali più esterni. Il mistero di cui cercherò di parlarvi risiede nei petali più interni della rosa: il mistero del perché Gesù abbia donato la Sua vita con la sua Passione, del perché la Sua Misericordia sia più grande quanto più grande è il nostro peccato e il nostro odio verso di Lui.

Avete presente le tempeste di cui vi parlavo nei post precedenti? Una di queste, attraverso quello che noi meteorologi chiamiamo “tornado di riporto” (un tornado che si sviluppa in seno a un altro tornado ed è assolutamente imprevedibile), si è portata via Tim e Paul Samaras (padre e figlio), insieme a un collega, Carl Young. Tim Samaras è stato, secondo l’opinione di molti scienziati, il più grande innovatore nel campo della meteorologia e dei fenomeni violenti (e pensare che i suoi studi sono stati da autodidatta). È stato il primo scienziato a misurare la pressione atmosferica all’interno di un Tornado F4 e tutt’ora rimane la pressione più bassa mai registrata al mondo.

Non vi starò a parlare della grande fede di Tim e della sua famiglia, ma vorrei farvi capire come la Provvidenza di Dio agisca in modi assolutamente imperscrutabili e come l’amore per questi fenomeni atmosferici possa amplificarsi proprio quando essi ci fanno un male maggiore. I “cacciatori di tornado” sanno benissimo che ogni giorno rischiano la vita per il grande amore che hanno nei confronti dei fenomeni atmosferici, e fatti tragici e terribili come questo non fanno altro che spingerli a una più grande conoscenza e amore verso di essi. Sono pazzi anche loro? Qualcuno potrebbe dire di sì… Eppure, se non fosse per il loro grande amore, non potremmo salvare milioni di vite.

Amare nella sofferenza, nel dolore, nel male e nella morte, rende il nostro amore più puro, più vero. Ecco perché affermo con molta convinzione che non ho mai amato la mia dolce metà così come l’ho amata in questi giorni. E di questo grandissimo dono non devo ringraziare me, ma la Provvidenza, che come con la morte di Tim, ci ha fatto conoscere il cuore più profondo della Rosa. Grazie Amore mio!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: